il rocchetto - GIOCO POPOLARE

Il gioco popolare
Vai ai contenuti

il rocchetto

giochi con oggetto
I rocchetti che da piccolo rubavo a Mamma Adelina

DA AGESCI

GRUPPO SAN VITO AL TAGLIAMENTO 1
SanVito1©


Un gioco dei nostri nonni - Il Carroarmato
Materiale occorrente
- n° 1 rocchetto in legno
- n° 1 candela
- n° 1 elastico
- n° 1 chiodino
- n° 1 bastoncino corto e 1 lungo

Procedimento
Uno dei materiali di scarto artigianale e maggiormente utilizzato dai nostri nonni era il rocchetto di cotone chiamato popolarmente "spagnoletta". Si tratta di un piccolo cilindro di legno con i bordi rialzati per trattenere il filo di cotone e con un foro all'interno per essere infilato sulla macchina per cucire (vedi disegno). In ogni casa si cuciva e pertanto si scartavano i rocchetti di legno che i bambini raccattavano e usavano per la costruzione di molti balocchi: trottole, carrettini, ruote dentate per le raganelle, ecc. Il carro armato è sicuramente il più famoso tra questi e merita un'attenzione particolare. Giocattolo "mobile con trazione ad elastico capace di arrampicarsi per via dei denti incisi sui bordi del rocchetto, in modo da simulare i cingoli del carro armato, raggiunse la massima notorietà in Italia dagli anni '30 fino agli anni '60. I bambini costruivano dei percorsi (piccole cunette e dossi) con terra battuta. sassi e sabbia e giocavano alle corse: bisognava raggiungere il traguardo che, naturalmente, si trovava in salita.
Realizzazione:
1) Prendete il rocchetto di legno del tipo in figura.
2) Con un coltello incidete i bordi del rocchetto in modo da ricavare delle tacche simili ai cingoli del carro armato.
3) Conficcate un piccolo chiodo sul bordo del rocchetto in prossimità del foro.

modifica del roccetto

Dopodichè preparate un disco di cera, oppure di sapone con un foro centrale: meglio la cera che può essere lavorata a caldo il sapone si spezza facilmente.
Passate un elastico prima nel dischetto di cera, poi nel foro del rocchetto.
L'elastico deve essere più corto della lunghezza del rocchetto.



All'estremità incastrare due bastoncini di legno, quello corto verso la parte del chiodo, e quello più lungo (due volte il diametro del rocchetto) dall'altra parte.
Il carro armato ora può camminare: basta caricare il motore roteando il bastoncino più lungo in modo che si attorcigli su sè stesso.

L'elastico tenderà a sbrogliarsi lentamente, grazie all'azione frenante sul disco di cera che l'elastico funge da frizione,e il rocchetto, facendo leva sul bastoncino si spingerà in avanti.



Un consiglio, se lo volete usare sul pavimento o su superfici lisce, ricoprite le due ruote con un pezzo di camera d'aria, tipo quella delle biciclette


Da
frammenti, di natura, vita, colori, luce...
Dico che alcuno si sovverrà di me, nei dì venturi. (Saffo)
lunedì 5 dicembre 2011
la televisione non c'era e i bambini giocavano



In Abruzzo si chiama (http://www.regione.abruzzo.it/)
ajj trattore de rutelèjje (Trattore di rocchetto)

ajj trattore de rutelèjje (Trattore di rocchetto)

A Miiglionico di Matera

...Per costruire il carro armato erano necessari un rocchetto, un elastico, una candela e un fermaglio per capelli (nu f'rr'ttin')...

Dall' Informatore Agrario Srl:
Divertitevi con noi a costruire un «trattore»!

India:

il rocchetto è fatto con un impasto molto resistente. Il drago si porta a spasso poiché la molla si carica tirando la cordicina che poi si riavvolge.

GIOCHI ANTICHI DA CALIMERA
https://www.youtube.com/watch?v=PsA2ldmllXI
TELE RAMA
Pubblicato il 28 apr 2014
giocopopolare@libero.it
Se trovate immagini di Vostra proprietà non liberamente distribuibili, comunicate i nomi dei files e saranno rimossi
DISCLAMER
Torna ai contenuti